#leggonelweekend: I consigli della signora Woolf

Virginia Woolf causa dipendenza e manie narrative.
Il genio di questa grandissima scrittrice non si esaurisce nei suoi racconti. L’enorme sensibilità traspare anche in Consigli a a un aspirante scrittore.

Un’antologia di piccoli saggi, lettere ed estratti da alcuni suoi diari, che ruota su tre punti fondamentali: leggere, scrivere e pubblicare.
Quindi non è adatto solo a chi impugna la penna per fissare le proprie idee e cerca un nume tutelare. E’ interessante soprattutto a chi decide di passare scientemente il proprio tempo incollato su un libro.

Scardinare il modo in cui le persone scrivono è essenziale per non essere presi in giro. Perché lo sapete meglio di me, la cosa peggiore per un lettore è rimanere sbeffeggiato da una storia che non parte. Oppure dalla timidezza dell’autore che fa implodere il tutto.
Imprescindibile comprendere la difficoltà e la paura dietro ogni opera che vediamo esposta come mela succosa nelle librerie.
Come anche la bipolarità del mondo editoriale, l’equilibrio precario tra il rischio imprenditoriale e il distacco totale su cosa viene pubblicato da altre realtà editoriali.

Il libriccino è utile per tutti, egregio spunto per fare il punto della situazione sull’identità da lettore e consumatore. Tempo stimato di lettura da uno a tre giorni, un buon weekend primaverile.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...