Diario di una scrittrice: i paesaggi privati di un’anima

Uno dei piaceri più sottili è quello di cercare alla rinfusa ricordi in vecchi cassetti. Analogo è il sentimento che si prova mentre si leggono le pagine private di qualcun’altro.Diario di una scrittrice proponde alcune pagine dei diari di Virginia Woolf.

Ecco cosa succede dietro i grandi romanzi: una vita scandita tra tratti leggeri di penna, preoccupazioni editoriali e gli affetti. Niente di sconvolgente o di tremendamente cupo.

Permette di spiare cosa accade nel silenzio prima della creazione, quando la nube accumulata di idee si dispone ordinatamente, pagina dopo pagina. E’ un delizioso e delicato scoprire l’intimità di un colosso della letteratura inglese.

Consiglio questa lettura prima di intraprendere un tuffo monografico tra i testi della Woolf. Leggero e personale, questo libro non affatica il lettore e il tempo medio stimato di lettura è di una settimana. Assolutamente ideale dopo aver pasteggiato con lo scorso #leggonelweekend.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...